NASpI: l’INPS attiva la nuova procedura per presentare la domanda

L’INPS, con il messaggio n. 1488 del 21 aprile 2023 , comunica il rilascio, in via sperimentale, del nuovo servizio per presentare la domanda per la NASpI, l’indennità di disoccupazione.

Si tratta della realizzazione del progetto “Reingegnerizzazione della NASpI e DIS-COLL”, previsto dal PNRR nell’ambito della digitalizzazione e semplificazione della pubblica amministrazione.

Durante il periodo di sperimentazione, oltre al nuovo servizio, sarà attiva anche la versione precedente rilasciata ad agosto 2022.

Al termine del periodo sperimentale, il Contact Center dell’INPS sarà raggiungibile esclusivamente tramite il nuovo servizio.

[rsnippet id=”4″ name=”AdSense Centro Articolo”]

NASpI : disponibile la nuova procedura sperimentale 

La NASpI è l’indennità mensile di disoccupazione che viene erogata su domanda dell’interessato.

Il nuovo servizio consente agli utenti di compilare con più facilità il modulo di domanda di richiesta della NASpI.

L’inserimento dell’istanza infatti, sarà agevolata grazie agli esempi forniti per l’inserzione dei dati e al fatto che, le informazioni relative alla propria posizione già in possesso dell’Istituto, saranno precompilate automaticamente.

Inoltre la riorganizzazione modulare dei “quadri” che compongono la procedura, permette agli utenti di avere una visione aggregata dei dati relativi ad uno specifico ambito.

NASpI : le implementazioni del nuovo servizio

Rispetto alla precedente , la nuova versione presenta le seguenti evoluzioni:

1 – i dati dell’ultimo rapporto di lavoro sono stati separati dai dati anagrafici e inseriti in una nuova schermata;

2 – sono stati aggiunti i seguenti controlli automatici svolti in modalità sincrona sulla base dei dati disponibili all’Istituto:

  • iscrizione ad albi professionali e/o Ordini e Casse professionali;
  • iscrizione alla gestione Artigiani e Commercianti;
  • titolarità di Partita Iva;
  • iscrizione alla Gestione separata;

3 – é stata aggiunta una nuova schermata di “Avvisi” all’utente che che evidenzia le problematiche che possono rendere non ricevibile l’istanza di riconoscimento dell’indennità in base all’incrocio fra le informazioni inserite  manualmente e i dati già a disposizione dell’Istituto.

Come accedere al servizio

Il nuovo servizio di presentazione della domanda NASpI è accessibile, per i cittadini, direttamente dal sito ufficiale INPS  attraverso il seguente percorso: “Sostegni, Sussidi e Indennità” > “Per disoccupati” > “NASpI: indennità mensile di disoccupazione” > “Utilizza il servizio” > “Naspi” > “Nuova Procedura di invio domanda NASpI”.

A questo punto occorre procedere con l’autenticazione che può essere effettuata: con la propria identità digitale di tipo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di Livello 2; oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o CIE (Carta di Identità Elettronica).

Si precisa che, oltre al nuovo servizio di presentazione della domanda di NASpI rilasciato in via sperimentale, già pienamente integrato con il sistema di istruttoria, verrà temporaneamente mantenuto anche il servizio attualmente in essere, che sarà attivo e accessibile per tutta la durata del periodo di sperimentazione.

Al termine del periodo di sperimentazione, il nuovo servizio sarà la modalità esclusiva di presentazione della domanda per il cittadino e il Contact Center.