CONOSCI TUTTE LE CLASSI DI CONCORSO CHE PUOI INDICARE NELLA TUA MAD?

Oltre alle classi di concorso classiche, quelle che grazie agli esami sostenuti all’Università possiamo indicare nelle nostre MAD, esistono ulteriori classi di concorso più particolari, spesso considerate superflue, a cui tendiamo a non dare importanza o magari perché si pensa di non poterle insegnare perché non riguardano direttamente il nostro ciclo di studi come, ad esempio, la Materia Alternativa alla Religione Cattolica (MARC)
La scuola lascia alle famiglie, al momento dell’iscrizione, la possibilità della scelta di far frequentare o meno ai propri figli l’ora di religione offrendo possibilità alternative a questo insegnamento:

attività didattiche e formative con un insegnante appositamente incaricato;

attività di studio e/o di ricerca individuali, con assistenza di personale docente;

libera attività di studio e/o di ricerca individuale, senza assistenza di personale docente (solo per studenti delle scuole superiori);

non frequenza della scuola nelle ore di insegnamento della Religione Cattolica (se, in base all’orario, se ne ravvisa la possibilità).

Spetta al Collegio docenti individuare ed organizzare tali attività alternative stabilendone obiettivi e contenuti, ma senza poter attingere alle materie curricolari per non creare eventuali disparità con coloro che invece frequentano l’ora di Religione.

Il Collegio docenti stesso definirà inoltre i criteri di individuazione dei docenti da impiegare per la MARC e le scuole potranno ricorrere all’assunzione di personale esterno per l’insegnamento di questa disciplina.

Anche se non esiste una vera e propria classe di concorso individuata con il titolo di MARC, il supplente maturerà punteggio per la propria classe/i di concorso, come altre attività d’insegnamento, quindi al 25%.

Arricchisci il tuo curriculum e invia la tua MAD con www.messa-a-disposizione.it, la piattaforma che ti permette di inviare domande di messa a disposizione anche per MARC, materia alternativa alla religione cattolica, in tutte le scuole di ogni ordine e grado.